Si colloca in un contesto ambientale e storico ricco di suggestioni, tre generazioni con un legame solido rinnovato e produttivo con la terra. Il territorio ha conosciuto con gli Enotri le più antiche pratiche agricole, con i Greci ha rafforzato il rapporto con le grandi culture mediterranee e infine con i Benedettini ha saputo migliorare e tramandare sapori e patrimoni. L’azienda comprende una superficie agricola totale di 22 ha ed è condotta in economia diretta dal proprietario Ditaranto Antonio. I vitigni coltivati sono: Primitivo, Aglianico, Merlot, Montepulciano, Sangiovese, Cabernet, Sauvignon, Malvasia bianca e Greco.
La potenzialità produttiva dell’Azienda è di 800 hl di vino all’anno, attualmente la maggior parte della produzione è commercializzata localmente e nazionalmente, anche se sono stati già avviati contatti commerciali con importatori esteri della Germania e della Svezia. I vini prodotti sono: l’Abate e Serenella (vini Doc), Portico e Vigne del Milo (vini IGT ) e il Milo Rosso e il Milo Rosato (vini da tavola).

It is placed in an environment rich in character and history, three generations with a strong link with the renewed and productive land. The territory has seen with Enotri the most ancient agricultural practices, with the Greeks has strengthened its relationship with the great Mediterranean cultures, and finally with the Benedictines have been able to improve and pass on wealth and taste.The farm covers 22 hectare of land and is managed by the owner Antonio Ditaranto. The vines are cultivated: Primitivo, Aglianico, Merlot, Montepulciano, Sangiovese, Cabernet, Sauvignon, Malvasia and Greco. The company has production capacity of 800 hl of wine per year, currently the majority of production is marketed locally and nationally, even if they have already started commercial contacts with foreign importers in Germany and Sweden. The wines produced are: l’Abate e Serenella (Doc), Portico e Vigne del Milo (IGT) and Milo Rosso e il Milo Rosato (table wines).